LE TECNOLOGIE ADDITIVE DEBUTTANO A EMO MILANO 2015, LA PIÙ IMPORTANTE MOSTRA DEDICATA AL MONDO DELLA LAVORAZIONE DEI METALLI

18.11.2014 -


EMO MILANO 2015, la manifestazione mondiale dedicata al mondo della lavorazione dei metalli, in scena a fieramilano dal 5 al 10 ottobre 2015, presenterà un’area speciale tutta incentrata sulle tecnologie additive.

Biennale itinerante, promossa da CECIMO, l’associazione delle industrie europee della macchina utensile, EMO è considerata il momento più importante a disposizione degli operatori dell’industria manifatturiera mondiale per aggiornarsi sulle nuove tecnologie di produzione. L’ampia e variegata offerta in mostra è, infatti, da sempre di grande attrazione per gli operatori di tutti i principali settori utilizzatori: dall’automotive all’aerospace, dalla meccanica varia all’energia, dall’elettrodomestico al biomedicale, dalle nanotecnologie alle macchine movimento terra.

In oltre 345.000 metri quadrati di superficie del quartiere espositivo di fieramilano saranno esposte macchine utensili, robot, automazione, soluzioni meccatroniche, tecnologie ausiliarie, in rappresentanza di un settore che vale 64 miliardi di euro. In questo contesto, faranno il loro debutto le tecnologie additive, comparto in pieno sviluppo, e per questo ancora tutto da studiare, che non poteva scegliere palcoscenico più adeguato per presentarsi al mondo della lavorazione dei metalli.

All’additive manufacturing sarà dedicata una speciale area espositiva ove, oltre alle macchine, saranno presentati anche alcuni prodotti già realizzati per il mondo della meccanica. Il progetto si completa poi con incontri, workshop e convegni specifici, come quello organizzato da UCIMU in collaborazione con AITA e CECIMO, che aiuteranno gli operatori a mettere in luce i vantaggi competitivi derivanti dall’adozione delle tecnologie additive per alcune lavorazioni e alcuni processi produttivi.

Questo e molto altro sarà l’additive manufacturing presente a EMO MILANO 2015, manifestazione unica nel suo genere e per la quale sono attesi circa 1.600 espositori e 150.000 visitatori da 100 paesi.
 
“EMO, fedele alla natura di mostra anticipatrice delle tendenze di mercato - dichiara Pier Luigi Streparava, Commissario generale EMO MILANO 2015 - ha sempre presentato novità interessanti sia nel settore delle macchine, sia in quello degli accessori e delle tecnologie ausiliarie, proponendo poi un focus sui comparti meno esplorati”.

“Sono queste le ragioni che ci hanno spinto - prosegue Pier Luigi Streparava - a dedicare all’additive manufacturing un’area speciale all’interno di EMO MILANO 2015, completando così, con una delle tecnologie che più troveranno sviluppo nel prossimo futuro, il repertorio della fiera mondiale di settore in programma nell’ottobre 2015”.

Informazioni aggiornate, servizi ad hoc per espositori e visitatori,  sono disponibili sul sito www.emo-milano.com.