Bonus Pubblicità: domande dal 1° al 30 settembre

31.07.2020 - AMMINISTRAZIONE E FINANZA

Manca poco all’apertura dello sportello per richiedere il Bonus pubblicità. La misura consente di finanziare le spese per le campagne pubblicitarie su stampa e TV realizzate nel 2020. Possono presentare domanda sia le piccole che le grandi imprese, gli enti non commerciali e i lavoratori autonomi.

L’incentivo può essere utilizzato per spesare le campagne pubblicitarie sulla stampa, quotidiana e periodica – anche on line – sulle emittenti tv e radio locali e nazionali (quest’ultima voce è una delle novità del Decreto Rilancio) analogiche o digitali, non partecipate dallo Stato.

Il credito di imposta sarà calcolato nella misura unica del 50% dell’intero valore degli investimenti pubblicitari effettuati, e non più sul valore incrementale.

Per usufruire dell’agevolazione è necessario effettuare l’invio della prenotazione dal 1° al 30 settembre.

Il beneficio è concesso nel limite di 40 milioni di euro per gli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche online, e nel limite di 20 milioni di euro per gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti televisive e radiofoniche.

 

UCIMU, tramite Probest Service-Servizi Finanziari Fincimu, è in grado di assistere le aziende nella stesura della domanda fino all’ottenimento dei benefici

Contatti

Direzione Relazioni Interne e Sviluppo Associativo

Marco Rosati
tel +39 02 26255.261
fax +39 02 26255.895
marco.rosati@probest.it