EMO MILANO 2021: due importanti novità per aderire alla mondiale della lavorazione dei metalli: Early bird allungato al 14 febbraio e penali attenuate per le disdette entro fine marzo

07.01.2021 - ASSOCIAZIONE

Prosegue spedita la raccolta delle adesioni a EMO MILANO 2021, la manifestazione mondiale dedicata alle macchine utensili per la lavorazione del metallo, che torna in Italia dopo sei anni ed il successo dell’edizione 2015.

In programma fieramilano Rho dal 4 al 9 ottobre prossimi, EMO MILANO 2021 è l’evento atteso dagli operatori dell’industria manifatturiera mondiale che la considerano l’appuntamento che segnerà definitivamente il ritorno alla “normalità” dell’attività delle imprese.

Promossa da CECIMO, l’associazione europea delle industrie della macchina utensile, la manifestazione è organizzata dalle strutture operative di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE che in queste settimane sono impegnate nella gestione delle pratiche di adesione e nel prosieguo di tutta la campagna di promozione.

Nonostante la raccolta delle domande di adesione sia partita in un momento di particolare incertezza dovuto all’emergenza sanitaria, sono molte e note le imprese che hanno già confermato la presenza alla mondiale di settore in rappresentanza di gran parte dei paesi e dei settori che da sempre sono tra i protagonisti di EMO.

Detto questo, considerata l’eccezionalità della situazione, è stata prevista una revisione del Regolamento generale di EMO MILANO 2021 con l’obiettivo di agevolare le imprese nel processo decisionale di partecipazione alla mondiale.

La comunicazione ufficiale a firma del Commissario Generale, Luigi Galdabini, annuncia due importanti novità: la prima è legata all’allungamento del periodo di validità dello sconto Early Bird, spostato dall’1 dicembre 2020 al 14 febbraio 2021; la seconda riguarda invece le penali che risultano mitigate, prevedendo la possibilità di rinuncia alla partecipazione all’esposizione entro il 31 marzo 2021 con la sola perdita del deposito cauzionale, senza obbligo di corrispondere, a titolo di penale, anche l’intero canone, come invece previsto precedentemente.

Alfredo Mariotti, direttore generale di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE ha affermato: “il momento storico che stiamo tutti vivendo rende complicato lo svolgimento dell’attività di impresa. Complicato ma non impossibile a giudicare dall’andamento della raccolta adesioni e anche dall’attenzione che il pubblico riserva a EMO MILANO 2021. Sono numerose le domande ricevute e crediamo che, già a partire dalle prossime settimane, la raccolta accelererà, complici le positive notizie relative alla diffusione dei vaccini che permetterà la ripresa della mobilità di merci e persone, favorendo la ripresa di tutte le attività e anche la partecipazione alle manifestazioni fieristiche, particolarmente penalizzate dall’emergenza sanitaria”. 

Contatti

Direzione Relazioni Esterne

Claudia Mastrogiuseppe
tel +39 02 26255.299
external.relations@ucimu.it