Novità Decreto Legge per superamento misure COVID-19 e note riepilogative degli adempimenti per viaggi di business e personali nei principali paesi/mercati e per il rientro/ingresso in Italia dall’estero

01.04.2022 - FIERE, MARKETING E PROMOTION

É stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto-legge 24/03 che introduce “Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell'epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza” in Italia il 31 marzo. La normativa modifica le misure anti-Covid, eliminando gradualmente a partire dal 1° aprile le restrizioni attualmente in vigore.

Di seguito le principali novità:

- Prorogato fino al 31.12.2022 il potere del Ministero della Salute di adottare ordinanze limitative degli spostamenti da e per il territorio nazionale e adottare misure sanitarie in occasione di tali spostamenti. 

- Obbligo di mascherine: viene reiterato fino al 30 aprile l’obbligo di mascherine Ffp2 negli ambienti al chiuso quali i mezzi di trasporto e i luoghi dove si tengono spettacoli aperti al pubblico. Nei luoghi di lavoro sarà invece sufficiente indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

- Fine del sistema delle zone colorate.

- Accesso al luogo di lavoro: dal 1° aprile sarà possibile per tutti, compresi gli over 50, accedere ai luoghi di lavoro con il Green Pass Base per il quale dal 1° maggio viene eliminato l’obbligo. Possibilità di smart working senza accordo individuale fino al 30 giugno 2022.

- Mezzi di trasporto pubblico locale: dal 1 al 30 aprile non servirà più esibire il Green Pass ma occorrerà indossare, come detto, la mascherina Ffp2. Nessun obbligo invece dal 1° maggio. 

- Mezzi di trasporto quali aerei, treni, navi: dal 1 al 30 aprile bisognerà mostrare almeno il Green Pass Base e mascherina Ffp2. Nessun obbligo invece dal 1° maggio. 

- Ristoranti/bar al chiuso: dal 1 al 15 aprile bisognerà mostrare il Green Pass Rafforzato (ad eccezione dei turisti stranieri che potranno esibire il Green Pass Base). Dal 15 aprile anche gli italiani entreranno con il Green Pass Base. Nessun obbligo invece dal 1° maggio. 

Le consuete note “Adempimenti per viaggi di business e personali nei principali Paesi/mercati”  e “Ingresso/rientro in Italia” (“20220301 RM ingresso_rientro in Italia”), in allegato per immediato riferimento, sono costantemente aggiornate e disponibili nella sezione del sito UCIMU “Notizie dall’estero – Emergenza Coronavirus”. 

In particolare:

- Nell’Allegato 1 (“Adempimenti per viaggi di business e personali nei principali Paesi/mercati”), aggiornato al 28 marzo, trovate evidenza dei principali requisiti necessari per l’ingresso e della situazione generale Covid-19, con riferimento ai principali Paesi/Mercati di destinazione delle macchine utensili italiane e in quelli oggetto di monitoraggio dell’Associazione per un totale di 25 Paesi. 

- Le disposizioni in vigore per l’ingresso/rientro in Italia dall’estero sono invece riportate nell’Allegato 2 (“20220301 RM ingresso_rientro in Italia”), reso disponibile dal dr. Roberto Masi  (e-mail: rmasi@rmsecurityandcompliance.com, a disposizione per approfondimenti e richieste specifiche): alla luce dell’Ordinanza del 22 febbraio 2022, a partire dal 1° marzo, per gli arrivi/ingressi in Italia da tutti i Paesi extra europei valgono le stesse regole già vigenti per i Paesi europei ovvero è sufficiente una delle condizioni del green pass: certificato di vaccinazione, certificato di guarigione o test negativo. In attesa di eventuali nuove disposizioni per gli arrivi in Italia da Paesi europei/extra europei dal 1° aprile.

Contatti

Direzione Marketing

Alberto Nicolai
tel +39 02 26255.255-306
marketing.dept@ucimu.it